9 agosto 2008

marmellata di pere con scorzette di lime


questa marmellata (anzi bisognerebbe chiamarla confettura...le marmellate sono di agrumi)

la dedico ad Emilia. *

è già un paio di volte che dice che vorrebbe fare le conserve ma ha paura del botulino,
ora il problema botulino è soprattuto legato alla conservazione di verdura e carne.
infatti si consiglia di usare il nitrito di sodio, come conservante alimentare che impedisce la formazione della tossina, nella conservazione di insaccati p.es.

comunque è buona norma fare attenzione anche nel fare le marmellate.
una cosa ottima che ho sperimentato è la sterilizzazione in forno.
si può procedere in due modi:
prima dell'invasamento:
mettere i vasetti con l'apertura in alto, su una placca del forno
infornare a 110°-120° per il tempo che state facendo la marmellata.
questo metodo è favoloso perché vi dà il tempo di invasare senza stress.
il vasetto bollente insieme alla altrettanto bollente marmellata, assicura una morte certa per qualsiasi batterie!!
se poi avete messo a bollire i coperchi, vi scotterete di sicuro (e vi verranno i sudorini dal caldo)
ma la vostra marmellata è sterilizzata a dovere.

dopo l'invasamento:

mettere i vostri vasetti a testa in giù in una pirofila capiente dai bordi alti, ben distanziati, versare dell'acqua fino a metà vasetto. (versate l'acqua quando la pirofila è già nel forno, è più maneggevole)
infornare per 30min a 120° e poi lasciare raffreddare completamente nell'acqua.
l'unica cosa che non funziona con questo metodo sono le bottiglie.
non ho ben capito perché, ma credo dipenda dal fatto che non ho una pirofila dai bordi abbastanza alti da coprire di acqua metà bottiglia e quindi non riesce diventare abbastanza calda da sterilizzare. ma è solo una mia ipotesi. :)


questi due consigli che ho trovato su un vecchio libro di ricette tedesche.
oltre un sacco di bellissime ricette!

poi è molto moltissimo importante dove conservate le vostre conserve.
le conserve vanno messe in un posto buio, fresco e asciutto.
che sia dispensa, taverna o garage non ha importanza.
mai lasciarli nei armadietti sopra o sotto in cucina, se non consumate in giro di breve.

altra due cose importante che tante volte non ci pensiamo sono:
la misura del vasetto
più piccolo è il vasetto, più difficoltà ha di andare sottovuoto.
se usate vasetti più piccoli di 125gr ricordatevi che il tempo di conservazione si accorcia
lo zucchero
anche lo zucchero a la sua funzione da conservante.
ho ancora marmellate che girano dal 2005, e sono ottime!
perché? perché allora facevo 1kg di frutta per 1kg di zucchero. :)
diventavano dure come il marmo e durano ancora!
poi ho iniziato ridurre la quantità di zucchero, anche a meno della metà...
ma fino a 2 anni vedo che arrivano :)
il fruttosio, più di 1 anno non resiste. anzi, meglio consumare le marmellate fatte con il fruttosio in giro di 8-9mesi. le marmellate con il fruttosio tendono di cambiare il colore invecchiando.
il succo di limone che mettiamo ha due funzioni, primo aumenta la pectina, secondo rende più chiara la marmellata.

la frutta
usare frutta ben matura, quella bella morbida giusta prontissima da buttare in pentola.
di quella si fa le marmellate più buone.
tagliare via tutti ammaccamenti o macchie scure.
andate di naso...nel senso annusate tutto.
se il frutto ha un odore strano si scarta.
io assaggio anche, provo tutto...per essere sicura, sicurissima.

la ricetta che voglio dedicare a Emilia proviene da un libro che mi ha aperto il mondo sul fare le marmellate.
è un libro che mi ha regalato la mia super rappresentante Bimby, Nilla Bertani nel 2004, dopo l'ennesima marmellata che le ho regalato.
"ho io il libro che fa per te, mi disse..."
e aveva ragione!
"la natura sotto vetro"
ed. Vorwerk contempora

per la versione con il bimby qui;
marmellata di pere con scorzette di limone

dopo tanti anni fatta in modo secondo il libro, questa volta ho provato con le scorzette di lime.
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah sì, decisamente sì!!!


vi serve:
800gr di pere
1 mela
450gr di zucchero
il succo di 2 lime
la buccia di un lime

ho fatto la doppia dose ca:
1,8 kg di pere
2 mele
800gr di zucchero
il succo di 4 lime
la buccia di 2 lime


sbucciare la mela e la pere a farli a pezzi.
tagliare a listarelle la buccia del(dei) lime (ho usato la forbice, fatto in un lampo!)

mettere in una pentola capiente la frutta, lo zucchero e il succo.
cuocere per ca un'ora a fuoco moderato, mescolando ogni tanto.
in una pentolina a parte far bollire le listarelle per 10min.
cambiare l'acqua e rifarle bollire.
questo 3 volte , lo faccio per togliere l'amaro e renderle più morbide.
quando manca ca 10min (ma può essere anche 20 o 30min, non è così facile calcolare il tempo)
dalla fine aggiungere le bucce scolate.
fare la prova piattino.
se la marmellata si rapprender un pochino è pronta
( questa resta comunque molto più morbida come marmellata)
invasare e capovolgere.
lasciare raffreddare capovolti.
conservare in un luogo buio, fresco e asciutto.
aspettate almeno 15gg prima di consumare
dura 2 anni.

brigidaa_te:
la foto è venuta un po' scura, la marmellata viene molto chiara.
ottima con sia pane bianco che pane nero.

emiliaaaaaaaaaaaaaaaaa...spero di averti convinta cara :)*

16 commenti:

Zucchero & Cannella ha detto...

Grazie Bri, per questi consigli !!!
Saranno utilissimi anche a me

Melina2811 ha detto...

Utilissimi sicuramnete.... spero di riuscirci però.... Maria

Cookie ha detto...

Ciao Brii, non ho mai confettato finora, grazie per i suggerimenti, li segno.

manu ha detto...

ciao buone vacanze ci si rilegge a settembre baci

Alex e Mari ha detto...

Hmmm quanto mi piacciono le scorzette di lime!! Grazie per i suggerimenti. Ammetto che sono sempre un po' pigrona con la sterilizzazione dei vasetti. Devo darmi da fare!!
Buona domenica, alex

Viviana ha detto...

:D grazieeee!!! un sacco di consigli utilisssssimi per chi come me ha paura sempre di conservare botulini e muffe invece di marmellate e peperoncini ripieni hi hi hi
un bacio grandisssssimooo!!! e buone stelle cadenti! smaaackkk

Simo ha detto...

Ciao carissima..........
questa marmellata l'ho fatta diverse volte,( però con scorzette di limone)è ottima,davvero!!!
Mi sono salvata tutte le dritte sulla sterilizzazione, come al solito ho sempre molto da imparare da te, cara...io capovolgevo solo i barattoli sterilizzati dopo il riempimento...proverò a sterilizzarli ancora dopo il riempimento capovolti come hai detto tu!
Sei un mito, grazie
un bacio

michela ha detto...

Buonissima questa marmellata di pere!
E grazie per il ripasso fa sempre bene...ciao

astrofiammante ha detto...

una bella lezione di marmellata.....
non guasta mai e con il pane nero la tua mi sembrerebbe azzeccata.....
ricordati di passare a ritirare un pensiero, ciaooo!!

Lo ha detto...

uffa Briiiiiiiiii mi hanno rubato le pere dell'albero ch estavo curando....ingordi...ch epoi ora osnoa cerbe e s ele lasci lì diventano solo marce...uffaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ottimi consigli! un abbraccio

Claud ha detto...

Anche io come Emilia ho un po' fifa a fare conserve in casa... se le faccio le mangio subito!

mamma3 ha detto...

Molto interessante leggere tutte queste informazioni preziose per fare le conserve in casa, e la marmellata? Sembra squisita! A presto, Elga

emilia ha detto...

Che dire Bri ? Che mi sono emozionata ? Apro e leggo che mi dedichi una ricetta ? Non so che parole usare per non essere banale ma farti capire quanto sia emozionata e lusingata. Ci provo cara Bri, ci provo ;)) Ti mando un bacio per tutto, ci vediamo a Settembre.
GRAZIE !!

brii ha detto...

buon giorno amici....
qui sul lago più bello d'Italia...
c'è una giornata limpidissima...si vede quasi gli Appennini!!!
oggi compleanno di niki...22anni!!
stanotte luna piena e si va in notturna!!
oh yeah!


@zucchero....grazie di essere passata! spero che siano di aiuto, i consigli..se hai bisogno sono qua :)

@maria...dai..non è difficile, prova con poco..e se viene bene (certo che viene bene!!!) ne fai ancora! :) grazie della visita!!

@cookie...non ci credo!!! vuoi che facciamo un "conserviamo insieme"
potrebbe essere divertente...tutti a cuocere marmellate e scottarci insieme. hihi

@manu...buone vacanze cara..a presto! ti aspetto!!!

@alex...che tu sia pigrona non ci credo! :)....
prova la sterilizzazione in forno, prima...mooooolto più comodo e veloce! non perdi tempo..si fa mentre tu fai dell'altro.

@viviana...anche tu? dai...un bel respiro profondo e torni in cucina conservare!! eh eh
le nuove sposine hanno la dispensa pieeeeeeeeeeena di peperoncini ripieni!!
oh yeah! :)

@simoo....è una vera delizia questa marmellata. ho visto che abbiamo lo stesso libro!
"la natura sottovetro" è bellissimo!!
ho preso un sacco di spunti e ricette da quel libro.
basta e avanza il capovolgimento del vasetto.
la sterlizzazione in forno (dopo) è molto utile in quei casi, quando invasi a tiepido o a freddo.
p.es per le pesche sciroppate.
http://www.peccatidigolaediamicizia.com/viewtopic.php?f=71&t=2932&start=0&st=0&sk=t&sd=a&hilit=pesche

qui invece di far bollire i vasetti nel solito pentolone puoi sterilizzarli in forno.

personalmente preferisco mettere i vasetti in forno prima, così faccio velocissimo e una volta invasato (e scottato le dita per benino) so che sono a posto.
come p,es per i peperoncini sciroppati

http://briggis-recept-och-ideer.blogspot.com/2008/08/peperoncini-sciroppati.html


@michela...grazie a te. sì non volevo stressare con cose che sapete già, ma in effetti tante volte non ci pensiamo e allora è utile rileggere cose che sappiamo, ma spesso dimentichiamo. :)


@astro...spero non esssere stata troppo noiosa. :)
la marmellata di pere ci sta anche con un pezzo di edamer!! mmmmmmmm
arrivo subito, mi cara!!! che bello che mi hai pensata!!!


@loryyyy..come daiiiii!!!!
allora fai così....ti ricordi il nostro sciroppo alcolico??? quello delle ciliegie sotto spirito?

http://briggis-recept-och-ideer.blogspot.com/2008/06/ciliegie-sotto-spirito-alle-spezie.html


prendi le tue pere acerbe e le lasci maturare solo un altro pochino, poi le tagli a spicchi e le metti sotto spirito.
eventualmente aggiungi qualche chiodo di garofano o un pezzo di cannella...qualche buccia di arancia, limo o limone.
Lasciale con la buccia, si mantegono meglio. (e tu fai prima ;)
segui i due consigli della sterilizazzione in forno ed il gioco è fatto!
hai recuperato sia sciroppo che pere!!
ti piace come idea?? :)


@claud...niente fifa!! prova con pochino...lascia uno o due vasetti in un posto buio per qualche tempo...3-4 mesi e poi apri ed assaggia.
avrai una piacevole sopresa...
poi le lasci un'altro pochino...e via così.
va a finire che avrai la dispensa piena di marmellata per anni!! :)

le cose che vanno male, vanno male in giro di pochissimo..anche un paio di giorni. si alza il coperchio e la marmellata fa spppssssssssss....


@elga..spero che siano utili i consigli. mi dispiace sempre sentire che non si conserva in casa perchè si ha paura.
è un vero peccato...è così bello conservare, divertente e molto gratificante.
una soddisfazione incredibile mettere un vasetto fatto da sola in tavola!!
mi piace aprire il frigo e vedere la distesa di marmellata da mangiare.
mi piace poter dare tanta scelta ai ragazzi per colazione.
mi piace poter regalare qualcosa fatto da me.


@emilia...era tanto che ci pensavo, sai.
di scrivere e mettere qualche consiglio provato e collaudato.
avevo paura sembrare troppo saccente, prepotente o piena di me.
volevo solo invogliarti (invogliarvi) di provare.
solo provando, sbagliando, riprovando si impara.

grazie a tutte!!!

bacioniiiiii

emilia ha detto...

saccente o piena di te ? Ma Bri, sei un pozzo di sapere e non si puo' che ringraziarti. Non immagini le cose che ho imparato grazie a te, dalla corona salata ai grissini, ora la marmellata e potrei andare aventi eh ;) bacio.

brii ha detto...

emilia...mi fai arrossire!!!
grazie grazie!!!
un abbraccio marmellatoso!!!
bacioniiii

Posta un commento

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs

The Foodie BlogRoll

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs